Consigli per la corretta pulizia del WC

Pulire accuratamente la tazza del wc è fondamentale per ottenere la giusta igienizzazione e risolvere il problema delle incrostazioni.

Perché è importante la pulizia del wc?

Gli aloni e le incrostazioni sono un problema molto difficile da risolvere soprattutto per quanto riguarda il water che se non viene pulito in modo adeguato può causare la proliferazione di germi e batteri. Le pulizie domestiche sono indispensabili e vanno eseguite giorno per giorno onde evitare che lo sporco si accumuli. Il bagno, in particolare, necessita di una pulizia accurata e la tazza del wc deve essere igienizzata a fondo per evitare la formazione di macchie, aloni o incrostazioni provocate dall’acqua. In realtà esistono numerosi rimedi efficaci e naturali per una corretta pulizia del wc al fine di ottenere una tazza sempre bianca e priva di aloni.

I rimedi naturali per pulire il wc

Per pulire il water è possibile ricorrere a dei metodi fai da te, realizzando detergenti naturali a basso costo che garantiscono un’efficace eliminazione delle incrostazioni o delle macchie più difficili da rimuovere. Qualsiasi sia la soluzione prescelta, è buona norma indossare sempre dei guanti in lattice o in gomma durante la pulizia. Uno dei rimedi casalinghi più efficaci è sicuramente l’utilizzo del bicarbonato. Basterà distribuirlo sullo scopino e sulla ceramica e lasciarlo agire per qualche ora, dopodiché strofinare le superfici e tirare lo sciacquone. Si consiglia di ricorrere a questo metodo ogni dieci o quindici giorni. In presenza di macchie gialle invece, è consigliabile utilizzare il borace e il succo di limone: basterà versare in un recipiente un bicchiere di succo di limone e due di borace che andranno a formare un composto piuttosto denso da applicare sulle pareti interne del water, soprattutto lungo la zona di margine dell’acqua. Il limone si rivelerà un valido aiuto grazie alle sue proprietà sbiancanti e sarà possibile dire addio alle macchie e agli aloni. Per ottenere un’azione completamente igienizzante si può ricorrere all’utilizzo di bicarbonato e sale versando nella tazza del wc 100 grammi di sale grosso e 100 grammi di bicarbonato. Con l’aiuto dello scopino strofinare accuratamente le pareti del water e lasciare agire il prodotto per alcune ore. Il sale, in particolare, aiuterà a rimuovere e prevenire la formazione di calcare.

Altre soluzioni per la pulizia del wc

Le soluzioni più comuni per ottenere una corretta pulizia del wc sono sicuramente la candeggina o in alternativa la coca cola, che aiuta a rimuovere anche le macchie più difficili. Nel primo caso occorre innanzitutto indossare sempre dei guanti in lattice e versare la candeggina nel water lasciandola agire per almeno 20 minuti. Dopodiché strofinare il tutto aiutandosi con lo scopino e una spugnetta da passare sulla parte superiore. Infine tirare lo scarico per ottenere un wc perfettamente igienizzato e privo di batteri. La coca cola sarà invece utile per dire addio alle incrostazioni più resistenti grazie al suo contenuto di acido: basterà versare una lattina nel wc, strofinare le pareti con lo scopino e lasciare agire per alcune ore prima di tirare lo sciacquone. Per un’azione più efficace si consiglia di scaldare la bibita in microonde e versare la bevanda calda nel wc.

Lascia un commento