Il bagno ha assunto un'importanza fondamentale nelle nostre case

Il bagno, che in epoche passate era grande poco più di un ripostiglio e veniva tenuto ben nascosto, ha oggi assunto un’importanza fondamentale nelle nostre case, perchè è la stanza dove ci possiamo prendere cura di noi stessi e del nostro benessere.
E’ ormai pressochè infinita la scelta di vasche e docce con idromassaggio, cabine multifunzione con sauna o bagno turco tanto che le nostre case possono diventare delle piccole spa dove rigenersi e cancellare le fatiche quotidiane.
E non è assolutamente indispensabile avere delle stanze da bagno immense, le soluzioni anche per piccoli spazi sono numerose, attraenti e di design. Anche la gamma dei prezzi è molto varia ed esistono sicuramente soluzioni alla portata di tutti. E non dimentichiamo che la spesa sostenuta è un investimento che durerà molto a lungo nel tempo, basta scegliere prodotti di buona qualità.
Da dove partire quindi per arredare un bagno? Bisogna innanzi tutto valutare a forma della stanza, per determinare attentamente la scelta dei sanitari e dell’arredamento che valorizzino al massimo lo spazio a disposizione. E poi naturalmente lo stile che vogliamo far assumere al nostro bagno. Moderno o retrò? Chiaro o colorato?
Le attuali tendenze ci spingono verso un arredamento dalle linee semplici e pulite, molto essenziale ma che di contro può essere molto colorato e vivace e sicuramente funzionale. Le principali proposte riguardano sanitari e mobili sospesi che hanno il pregio di facilitare la pulizia del pavimento e donare alla stanza un aspetto più arioso e ordinato.
Possiamo quindi scegliere un lavabo da incasso o da appoggio completato da un mobile contenitore con cassetti o cestoni, del colore che più ci piace, dove troveranno posto gli asciugamani e tutti i flaconi di shampoo, sapone e docciaschiuma. La gamma dell’offerta dei mobili spazia dal bianco ai colori più accessi attraversando l’intero spettro cromatico. Il tutto naturalmente deve essere abbinato alle piastrelle: quadrate o rettangolari, di grandi dimensioni o a mosaico, sono la prima firma che poniamo sulla nostra nuova stanza da bagno. Non può mancare ovviamente, un grande specchio sopra il lavabo: oltre che funzionale rende anche la stanza più grande.
Vasca o doccia? Dipende innanzi tutto dallo spazio. Se amate immergervi in un bagno caldo con tanta schiuma la risposta è scontata. Esistono vasche di varie dimensioni, anche angolari, con o senza idromassaggio, che si adattano facilmente a tutte le tipologie di stanze.
Se invece preferite il getto energico della doccia, beh, la scelta è praticamente illimitata. Esistono cabine doccia molto essenziali per spazi davvero limitati, oppure docce dotate di tutti i comfort, e di svariate forme, in grado di offrire trattamenti molto particolari come l’aroma o la cromoterapia.
E per un tocco di design in più scegliamo, al posto del classico termosifone sotto la finestra, un termoarredo nella tinta più in linea con il resto dell’arredamento. Che avrà la funzione di scaldare anche le salviette oltre che la stanza.

Lascia un commento